Il Cuore ride!

L’estate è la stagione del Cuore e degli Spiriti – Shen – che nel cuore alloggiano e che animano in noi ispirazione, amore, intuizione.

Nell’alto il Pianeta è Marte

Stelle cadenti nella notte di San Lorenzo,
10 agosto.

I tre mesi dell’estate sono chiamati: proliferare e sviluppare il fiore; i soffi del Cielo e della Terra si intrecciano, i diecimila esseri fioriscono e fruttificano.(…)

SUWEN - LE DOMANDE SEMPLICI DELL’IMPERATORE GIALLO - Cap II°

Se la primavera è risveglio, col calore la vita è apice, desiderio, eccitazione, relazione, passione.

Dice il saggio che se Fuoco e Cuore sono in equilibrio, è facile divertirsi con poco, provare gratitudine e vedere bellezza in ogni dove.

Acqua felice e creativa, colorata e saporita, ricca e indispensabile: tutti questi frutti sono “acqua” per più del 90% e … minerali, ovvero informazioni e memoria.

Riassumendo: la Terra genera il Metallo che genera l’Acqua: questo dice il ciclo di generazione
dei 5 elementi.

Se guardiamo il limone secondo i criteri della medicina cinese, occorre distinguere la polpa dalla buccia. Polpa e succo sono di sapore acido e di natura fresca e fredda, dunque molto adatto a rinfrescare e a purificare il Calore in eccesso nell’organismo.

Acqua Limone e Menta

La menta, è amica del cuore e dei nervi. Nella qualità anti-spasmodica, è utile per nervosismo, insonnia, stati angosciosi. Nella qualità antisettica, tiene lontani gli insetti estivi e ne lenisce le fastidiose punture:
due gocce e massaggiare.

Si prepara in un boccetto con pipetta con ¾ abbondanti di olio per massaggio (mandorle dolci) a cui avrete aggiunto diverse gocce di O.E.(olio essenziale) di menta.

Nelle giornate molto calde, il succo di limone agisce direttamente e, rinfrescando l’organismo, ci fa sopportare meglio
il calore eci facilita il riposo.

Indirettamente, aiuta anche le persone che si svegliano tra l’una e le tre del mattino, un disturbo del sonno che secondo la medicina cinese è causato da un Fuoco di Fegato e che peggiora dopo una cena “yanghizzante”(molto yang) ovvero ricca di alimenti di natura calda,
tipo alcool e grigliata.

Nel deserto, per dissetarsi, si beve caldo.

L’uno genera l’altro – Lo yin genera lo yang e viceversa. Dunque se ho caldo, e voglio generare una sensazione di freschezza, devo introdurre qualcosa di caldo, non di freddo. Se non ne siete convinti, nel senso che non avete ancora fatto un viaggio nel deserto, potete anche stazionare
sul “temperatura ambiente”.

Il ghiaccio, al caldo, suda.

/div>